UN PARI GIUSTO TRA GAETA E FERENTINO AL RICINIELLO

Stampa

GAETA-FERENTINO 1-1
GAETA
: Cardoso, Pattelli, Siciliano, Vitale, Sfavillante, Alongi, Galasso (33’ st Leccese), Sigillo (40’ st Orlando), Nohman, Carnevale, Ranieri (33’ st Barbe). A disp.: Conte, Piscitelli, Azoitei, Altobelli, Vecchio, D’Urso. All.: Di Rocco.
FERENTINO: Capogna, Mariani (21’ st Delle Monache), Gori, Prati, Maura, Baldassarre, D’Arpino, Piscopo (30’ st Ciocchetti), Compagnone, Felici, Pennacchia (30’ st Gobbo). A disp.: Coluccia, Orsinetti, Cantagallo, Fiorini, Cialone, Paglia. All.: Pippnburg.
ARBITRO: Guiotto di Schio.
Guardalinee: Bianchi e Carpinelli.
MARCATORI: 20’ st Nohman (G), 41’ st Compagnone (F).
Note – Ammoniti: Vitale, Carnevale e Nohman (G); Mariani, Gori, Compagnone e Pennacchia (F). Angoli: 8-4 per il Gaeta. Rec.: 1’ pt; 4’ st.

Gaeta e Ferentino escono dal Riciniello con un punto a testa. Un risultato giusto se si guarda alle azioni da rete create dalla due squadre nell’arco dei 90 minuti. Una gara bella ed equilibrata tra due compagini sempre pronte alla zampata vincente nonostante le assenze importanti, da una parte e dall’altra.
Ospiti che iniziano meglio e in controllo. Un paio di conclusioni, però, non spaventano Cardoso. La prima vera palla gol la creano i biancorossi con una buona incursione in area di Carnevale che da buona posizione si vede respingere in corner il tiro. Al 27’ ci prova Sigillo dalla distanza dopo un batti e ribatti in area ma la sua conclusione finisce di pochissimo a lato. Gaeta che chiude in crescendo la prima frazione di gara, Vitale colpisce il palo direttamente da corner.
Al 12’ della ripresa Carnevale conclude dal limite ma Capogna si esibisce in una bella parata plastica sventando in calcio d’angolo. Al 21’ gli uomini di Di Rocco si portano in vantaggio: Nohman riceve palla in area di spalle alla porta, si gira eludendo l’intervento di due avversari e con il mancino buca le mani all’estremo difensore ospite facendo esplodere il Riciniello, 1-0. Da qui in poi il Gaeta abbassa il proprio baricentro mentre il Ferentino si proietta in attacco alla ricerca del gol del pari. Al 24’ Cardoso si supera andando a togliere un pallone dall’incrocio su punizione battuta da Felici, pochi attimi dopo lo stesso portiere argentino sventa sulla linea dopo un proprio controllo sbagliato. Passano due minuti e Felici, ben imbeccato da un compagno, conclude dal limite con Cardoso in uscita, il suo tiro si stampa sulla base del palo ed esce. Il Ferentino insiste e al 32’ Gobbo, appena entrato e da ottima posizione, spedisce alta una ghiotta occasione. Al 37’ è ancora bravo Cardoso sull’ennesima opportunità avuta da Felici, senz’altro giocatore più pericoloso tra i suoi. Il gol è nell’aria e arriva al 41’: Compagnone è bravo a sfruttare una deviazione su tiro da fuori area e da pochi metri insacca per la rete dell’1-1.
Nel finale Leccese manda alto da pochi metri mentre Compagnone spedisce a lato un diagonale dopo azione di ripartenza.
Pareggio che muove la classifica per entrambe le squadre. Mercoledì di nuovo in campo con il Gaeta che ospita la capolista Lvpa Frascati (giornata biancorossa al Riciniello, inizio ore 16), mentre il Ferentino ospita l’Itri.